Cerca la tua ricetta o il tuo ingrediente in gustosando:
 
 
 
 

Scialatielli

Categoria: Campania - Pasta Fresca - Regionali - Ricettario - Ricette di Base

 
 
Scialatielli

Gli scialatielli, prodotti tipicamente in costiera amalfitana, sono un formato di pasta usato nella cucina napoletana e campana. Sono tradizionalmente fatti a mano con farina, latte, formaggio grattugiato e sale. A forma di listarelle lunghe 10-15 cm di sezione rettangolare piuttosto irregolare.

 
Scialatielli
 
ingredienti

– 200 g. di farina di grano tenero tipo “0”
– 200 g di farina di semola di grano duro
– 100 g di latte intero
– 1 uovo
– 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
– 40 g di formaggio pecorino grattugiato
– sale e pepe q.b.

 
dosi

Dosi per: 6 persone

 
difficoltà

Difficoltà: bassa

 
tempi preparazione

Preparazione: 1 ora e 30 min

 
tempi cottura

Cottura: 15 min

 
 
preparazione
Scialatielli
Scialatielli
Scialatielli
Scialatielli
 

Setacciate le farine a fontana sul piano di lavoro (o nel robot), aggiungete al centro l’uovo e il latte a temperatura ambiente, l’olio, il formaggio grattugiato, un pizzico di pepe e poco sale (facoltativo: qualche fogliolina di basilico tritato finemente). Sbattete gli ingredienti al centro della buca usando una forchetta o un cucchiaio. Quindi incorporate, con un movimento circolare, la farina dal bordo fino a quando al centro non si sarà formato un impasto denso. Con entrambe le mani, e facendo attenzione che nulla fuoriesca, incorporate la farina rimanente operando dall’esterno verso l’interno. Aggiungete uno po’ di acqua tiepida nel caso in cui l’impasto non dovesse raccogliere completamente la farina o risultasse leggermente duro. (se avete utilizzato il robot continuate la lavorazione a mano da questo punto) L’impasto deve assumere una consistenza liscia e compatta quindi lavoratelo con cura tirandolo con il palmo della mano, ripiegandolo e girandolo per almeno per 10 minuti; sbattetelo ogni tanto sulla spianatoia per renderlo più elastico.

 

Formate un panetto, avvolgetelo nella pellicola trasparente, e lasciatelo riposare per circa 1 ora in un luogo fresco e asciutto.

 

Dopodiché spianate la pasta per mezzo dell’apposita macchinetta (o con un mattarello),

 

in modo da ottenere dei rettangoli di sfoglia di spessore uniforme di 4-5 mm per 10-15 cm di lunghezza.

 
Scialatielli
Scialatielli
 

Lasciate prima asciugare le sfoglie per una decina di minuti e poi arrotolatele su se stesse per tagliare gli scialatielli, come per tagliatelle, a fettine di larghezza di 3-4 mm.

 

A fine lavorazione, spolverateli di semola e allargateli in un panno.

 
 

-il piano di lavoro più adeguato è una tavola di legno che per la sua rugosità e la sua morbidezza è più indicata di una superficie liscia o del marmo che sono troppo dure e dannose per le lame dei coltelli;
– tutti gli ingredienti devono essere ben temperati, per amalgamare meglio tutti gli elementi in modo rapido e senza sforzo ed ottenere un impasto liscio ed omogeneo, le uova quindi non devono essere prese direttamente dal frigorifero;
– evitate di impastare vicino a correnti d’aria infatti l’aria può far seccare la pasta.

 
 
 

Ricetta cucinata e fotografata da Natalia Aragione

 

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Rss di Gustosando

Invia ad un Amico

Stampa Ricetta

 
 
 
 
 
i vostri commenti

Richiedi un consiglio oppure aggiungi un tuo commento a questa ricetta.
Il tuo contributo ci sarà molto utile per migliorare il ricettario di gustosando.

Non sono ancora presenti commenti per questa ricetta.

scrivi commento



 

Per consentire l'invio del commento è necessario compilare tutti i campi obbligatori (contrassegnati con *).
È altresì necessario prendere visione dell' informativa sulla privacy per il trattamento dei dati da parte di gustosando ed esprimere il proprio consenso.