Cerca la tua ricetta o il tuo ingrediente in gustosando:
 
 
 
 

Maki Sushi (Makizushi)

Categoria: Etniche Dal Mondo - Giappone - Ricettario - Speciali

 
 
Maki Sushi (Makizushi)

Il maki sushi (Makizushi) è una delle preparazioni tradizionali del sushi giapponese oltre ad essere il sushi più familiare alla maggior parte degli occidentali. Il maki sushi (Makizushi) viene generalmente avvolto nel nori, un foglio di alga essiccato che racchiude il riso ed il ripieno. Differentemente da quanto si pensa è abbastanza facile da fare in casa, in realtà serve solo un po’ di organizzazione. Usualmente si mangia intingendolo velocemente nella salsa di soia in cui si è preventivamente stemperata una punta di coltello di crema di wasabi.

 
Maki Sushi (Makizushi)
 
ingredienti

– 300 gr. di riso per sushi
(in alternativa riso Roma)
– 5 fogli di alghe nori
– 2-3 carote medie
– 1-2 fette di melone bianco
– 150 gr (un trancio) di tonno fresco pretrattato
(posto nel congelatore per almeno 24 ore a meno 20 gradi e poi fatto scongelare gradatamente nel frigorifero)
– 7 cucchiai di aceto di riso
(in alternativa aceto di mele)
– 1 cucchiaino raso di zucchero
– 1 cucchiaino raso di sale
– 1 tubetto di crema di wasabi
salsa di soia q.b.
utensili
– una stuoia di bamboo o in silicone per sushi (Makisu)

 
dosi

Dosi per: 8 porzioni

 
difficoltà

Difficoltà: bassa

 
tempi preparazione

Preparazione: 30 min

 
tempi cottura

Cottura: 15 min

 
 
preparazione
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
 

Lavate accuratamente il riso utilizzando acqua corrente fredda e fino a quando questa risulterà limpida. Mettete il riso in una pentola antiaderente con 900ml di acqua e, dopo aver portato ad ebollizione a fuoco alto, coprite con un coperchio e fate cuocere, a fuoco bassissimo e senza scoprire, per 15 minuti e comunque fino a quando il riso avrà assorbito tutta l’acqua e risulterà appiccicoso.

 

Lasciate riposare il riso cotto fuori dal fuoco per almeno 15 minuti, sempre senza scoprire.

 

Nel frattempo fate sciogliere lo zucchero ed il sale nell’aceto di riso (per favorire lo scioglimento passate il composto nel microonde per qualche secondo).

 

Travasate il riso in una grande ciotola, versate l’aceto di riso lentamente ed aiutandovi con un cucchiaio di legno amalgamatelo al riso.

 
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
 

Coprite la ciotola contenente il riso con un canovaccio.

 

Procedete quindi a tagliare finemente il trancio di tonno per lungo creando dei bastoncini della medesima dimensione.

 

Come per il tonno procedete allo stesso modo per le carote …

 

… e per il melone bianco.

 
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
 

Stendete su un tagliere la stuoia di bamboo con il lato più lungo verso di voi.

 

Sovrapponete alla stuoia un foglio di alga nori.

 

Predisponete sul piano di lavoro una ciotolina d’acqua che userete per bagnare frequentemente le mani poiché il riso è molto appiccicoso.
Con le mani inumidite prelevate il riso in piccole quantità e spargetelo sull’alga e, aiutandovi con i polpastrelli, stendetelo su tutte la sua superficie lasciandone scoperto un centimetro del bordo più lontano da voi.

 

Nella parte in basso del maki (quella più vicino a voi), sovrapponete al riso i bastoncini delle tre tipologie di ripieno disponendoli in senso orizzontale.

 
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
Maki Sushi (Makizushi)
 

Creare il rotolo di maki è semplicissimo vi basterà ripegare la stuia su se stessa ed utilizzare il lembo libero inumidito a modi linguetta adesiva.
Pertanto inumidite leggermente il bordo dell’alga (quello più lontano da voi) che avevate lasciato libero. Con le mani afferrate la stuoia di bamboo, dalla parte più vicina a voi, ed arrotolatela verso quella più lontana così che il bordo che avete afferrato raggiunga il limite interno della striscia di alga rimasta libera che utilizzerete per chiudere il rotolo.

 

Avrete così creato il rotolo di maki sushi.

 

Bagnando costantemente la lama liscia di un coltello affilato tagliate il maki sushi prima a metà e poi in medaglioni larghi circa 1,5 cm, ottenendo circa otto maki.

 

Servite i vostri maki sushi accompagnandoli con salsa di soia, in cui avrete preventivamente stemperato una punta di coltello di crema di wasabi.

 
 

– E’ importante lavare accuratamente il riso.
– E’ importante tenere sempre coperto il riso durante la cottura e anche dopo nella fase del riposo.
– Quando arrotolate il sushi con lo stuioino dovete fare una leggera pressione con le mani.
– Il ripieno del maki sushi (Makizushi) dipende molto dal vostro gusto: potrete utilizzare svariati tipi di pesce crudo come di verdura, ortaggi e frutta (salmone, pesce spada, gambero, surimi, avocado, cetriolo, sedano ecc.)
– Il riso per sushi può essere sostituito dal riso Roma.
– L’aceto di riso può essere sostituito dall’aceto di mele.

 
 
 

Ricetta cucinata e fotografata da Natalia Aragione

 

Seguici su Twitter

Seguici su Facebook

Rss di Gustosando

Invia ad un Amico

Stampa Ricetta

 
 
 
 
 
i vostri commenti

Richiedi un consiglio oppure aggiungi un tuo commento a questa ricetta.
Il tuo contributo ci sarà molto utile per migliorare il ricettario di gustosando.

Non sono ancora presenti commenti per questa ricetta.

scrivi commento



 

Per consentire l'invio del commento è necessario compilare tutti i campi obbligatori (contrassegnati con *).
È altresì necessario prendere visione dell' informativa sulla privacy per il trattamento dei dati da parte di gustosando ed esprimere il proprio consenso.